Villa Comics

Cristo di Maratea

Cristo di Maratea

24/05/2015 • Pubbl. in: I dintorni

0

Il Cristo Redentore fu un omaggio alla popolazione di Maratea del Conte Stefano Rivetti di Valcervo. La maestosa opera, seconda nel mondo dopo quella di Rio De Janeiro, è una creazione del Prof. Bruno Innocenti che la terminò nel 1965.

Il Cristo è visibile da tutto il “Golfo Di Policastro”, tale arte, nell’incanto e nella volontà del Conte Stefano Rivetti, ha richiamato un numero incalcolabile di persone, suscitando enorme stupore.

Il Redentore è veramente un orgoglio per Maratea, sul monte San Biagio (circa 640 mt. sul mare), di fronte all’antico Santuario, il colossale monumento costituisce ammirazione e incontro; con le braccia protese verso l’alto accoglie mirabilmente tutti nella realtà della fede.

Non vi è persona, che percorrendo il “Golfo Di Policastro” non alzi lo sguardo sull’antica Maratea e non si senta attratta e invitata a salire sopra la gloriosa cima per constatare la bellezza e la realtà di questa immensa opera, che col passare dei giorni va sempre di più assumendo il riconoscimento e il carattere di indiscussa internazionalità.

Commenta